Lascia un commento

Tutta colpa di Titanic!

Ecco, non so voi, ma alla tenera età di 7 anni, un giorno come un altro, sentii mio padre dire a mia madre: <<Oggi esce il film sul Titanic! Dicono sia bellissimo!>>. Ed io, in tutta innocenza << ma che cos’è il Titanic?>>, <<E’ una nave che è affondata tantissimi anni fa. Poi si sono inventati una storia d’amore che si svolge a bordo e ci hanno girato un film. Ma non è per bambini, perchè finisce molto male>>. Sono sempre stata molto testarda fin da bambina e così, anzichè dar retta al consiglio del babbo saggio, mi impuntai con quel film, finchè i miei acconsentirono a portarmi al cinema.

GRAVISSIMO ERRORE!

E chi la concepiva l’idea che il bello e buono potesse morire, visto che ero abituata ai film Disney in cui tutti finivano sempre per vivere felici e contenti?
Non soddisfatta del finale tornai una seconda volta al cinema, così, giusto per avere la certezza di aver visto bene la prima.

Che delusione: Jack moriva di nuovo.

Ma ormai, morte o non morte, il danno era fatto: mi ero innamorata!
Si perchè se ad una bambina di 7 anni fai vedere Leonardo Di Caprio in versione bionda, magra, con gli occhi dolci (ma birichini allo stesso tempo), con una voce che più sensuale non ce n’è, romantico fino alle unghie dei piedi, come fa lei, povera disgraziata, ad uscirne indenne?
Ed infatti non fu il mio caso. Iniziai a collezionare ogni cosa riguardasse il film o DiCap (figurine, adesivi, pagine di giornale, documentari, altri suoi film, gossip, modellini di navi…). A 8 anni ne sapevo più io dell’intera storia che James Cameron!
Per scrupolo, almeno una volta al giorno mi riguardavo il film (le battute le avevo già imparate a memoria perciò lo guardavo solo ed esclusivamente per lui).  E ho continuato in questo modo per i successivi 3 anni almeno!

E’ stato quel film a darmi un educazione sentimentale, ad insegnarmi che per amore si diventa disposti a tutto, a farmi capire che se non c’è amore non sarà di certo il patrimonio di una persona a coccolarti la notte.
E mentre io crescevo con il sogno di trovare un uomo come Jack Dawson, i maschietti della mia generazione crescevano sperando di trovare una bella ‘topa’ da farsi, proprio come nei video su YouPorn.

Ma scherziamo? Beh no, purtroppo.

Proseguendo nella crescita noi, piccole povere illuse, ad un certo punto abbiamo creduto di aver finalmente trovato il nostro Jack. Lui è carino, ci dà attenzioni, ci fa sentire bellissime (ha anche il ciuffo biondo sull’occhio!) e noi, tutte contente, abbiamo detto a noi stesse “Siiiiii l’ho trovato!”.
GRAN CAZZATA!

Dopo i primi tempi e dopo il suo grande impegno nel mostrarsi splendido, un po’ alla volta, iniziamo a vedere alcuni suoi comportamenti strani, tipo che ci cerca meno, che ha sempre più impegni, la testa da un’altra parte… Finchè, in un batter d’occhio, si arriva alla degenerazione totale, quella dannata fase in cui ci risponde al cellulare solo quando ha voglia lui, se gli chiediamo spiegazioni ci risponde addirittura con arroganza (come se gli stessimo scocciando, ma vedi d’andartene…!), non ha praticamente mai tempo per noi ecc.
E volete sapere cosa facciamo noi, povere ingenue cresciute dal binomio Jack-Rose? Pazientiamo, gli diamo fiducia, gli lasciamo il suo spazio e il suo tempo. Si perchè ci è stato insegnato che per amore si diventa disposti a tutto.

Magari è un periodo. Magari è stressato. Magari ha tanti impegni.
No, è semplicemente stronzo!

Che lui ci dica “non ho tempo in questo periodo perchè ho una risonanza magnetica da fare tra due settimane” (cit.) o “ti dico che non sono io in quella foto, devono avermi photoshoppato” o “è stata lei ad infilarmi la lingua in bocca, io ero ubriaco, cosa potevo farci?” noi gli crediamo perchè siamo convinte che il nostro Jack non possa mentirci o farci del male volontariamente. Insomma, l’amore è eterno e va oltre ogni cosa no?!
NOOOOO, purtroppo no!
Jack non esiste!
E soprattutto quegli ominidi mezzi formati, a 7 anni, anzichè andare al cinema a vedere Titanic, trovavano dei sotterfugi per sbirciare nel giornalino per adulti del papà!
Ecco la grande differenza tra i due schieramenti: le titanine andavano alla ricerca del biondino-dolcino, gli youpornini andavano alla ricerca delle pre-sviluppate che aprivano le gambe senza tanta fatica! Siamo cresciuti in modi diversi e andiamo alla ricerca di cose diverse.

Se sei carina, gentile, educata, simpatica, “mamma di giorno e amante di notte”, intelligente e hai pure dei sani principi NON GLI VAI BENE! Magari un giorno, quando vorranno sistemarsi perchè sentono la vecchiaia incombere sui loro spermini, ma fino a quel momento loro vogliono FARE ESPERIENZA.

Ma tu sei perfetta eh?! Sei la donna che tutti sognano e che tutti vorrebbero, però guarda caso nessuno (che tu voglia) ti si piglia. Come la mettiamo allora?

Ecco perchè sono sempre più una femminista convinta. Le donne possono tanto, anzi direi che possono tutto. Dobbiamo solo renderci conto che Jack in realtà non è mai salito su quella nave e che, con o senza di lui, ci sarebbe comunque stata quella zattera pronta a reggere il nostro peso. Basta aprire bene gli occhi!

Donne intraprendenti MODE ON!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: